Boutique

Plus de 500 titres

Carterie

Artisanat monastique

Pensiero 157

La quaresima comincia un mercoledì, come se la Chiesa suggerisse che il patrocinio di san Giuseppe sia la chiave di questo cammino di conversione. Lo si percepisce di più quest’anno in cui la quaresima termina il 31 marzo.

Poiché è cammino verso Pasqua, la quaresima è una Piccola Via. Noi la percorreremo con Teresa di Lisieux e Giuseppe di Nazareth.

Santa Teresa insegna che i piccoli non devono temere perché Gesù li ama. Questo messaggio potrebbe essere letto come la garanzia della salvezza per i piccoli: poiché Gesù li ama, essi saranno salvati. La piccola Teresa dice, al contrario, che gli umili sono invitati a rinunciare a ogni sicurezza, anche quella della salvezza; conta solo la garanzia di essere amati e la fiducia che quest’ultima suscita.

San Giuseppe, cuore dolce e umile, ha , in effetti, rinunciato a ogni garanzia, abbandonandosi all’amore di Dio. Ha anche scoperto la fiducia che Dio pone in lui, protettore del Bambino.

Infine, Teresa ci insegna che l’abbandono all’amore di Dio è fonte di una fiducia salutare e Giuseppe rivela che la nostra fiducia è presa molto seriamente dal Signore: egli si abbandona nelle nostre mani. Entrare in quaresima consiste nel rinunciare a tutte le sicurezze che minacciano la fiducia nei nostri cuori.

Précédent

Suivant