Boutique

Plus de 500 titres

Carterie

Artisanat monastique

Pensiero 144

Giuseppe dovette nutrire colui che è il pane del Cielo. Questo consiste soprattutto nel presentare al bambino Gesù il vero nutrimento, che consiste nel fare la volontà di colui che lo ha mandato (cfr. Gv 4, 34). Poiché essa è nutrimento, non basta indicare la volontà del Padre per farlo apprezzare, bisogna avere noi stessi il buon gusto di desiderarlo e di assimilarlo. Inoltre, essendo comunione del Padre e del Figlio, esso emana i suoi sapori nella gioia di una cena condivisa.

Così, chi sceglie san Giuseppe come padre trova un posto alla tavola dove lui dona il desiderio della volontà del Padre.

Précédent

Suivant