Boutique

Plus de 500 titres

Carterie

Artisanat monastique

Pensiero 140

Il Bambino dormiva, commovente nella calma del suo respiro regolare. Giuseppe vicino a lui sentiva la fiducia dei suoi padri trasmessa con la preghiera: “ In pace mi corico e subito mi addormento: tu solo, Signore, al sicuro mi fai riposare” (Sal 4, 9). Di generazione in generazione la lode ha confermato l’esperienza del Dio amante e vigilante, presente al sonno dei suoi figli.

“Dio colma il suo beneamato quando dorme”. Nel silenzio, san Giuseppe contemplava il Beneamato di Dio e immaginava l’esultanza segreta della sua anima colmata dal Padre. Giuseppe contemplava la realizzazione della Promessa il compimento della preghiera.
Gesù sorride. Un sogno, forse. Un grazie a Giuseppe, di sicuro. Per la prima volta un uomo rendeva a Dio la delicatezza di vegliare teneramente sul suo sonno.

Précédent

Suivant