Boutique

Plus de 500 titres

Carterie

Artisanat monastique

Pensiero 91

Abbiamo imparato dal filosofo Feuerbach che Dio sarebbe un’invenzione ornata di qualità essenzialmente umane. Liberare l’uomo consisterebbe allora nello spogliare Dio, al fine di restituire all’uomo quello che gli è proprio.

Ed ecco i credenti divenuti incomprensibilmente timorosi di chiedere indebitamente a Dio per celare la miseria umana. Ma in che modo l’uomo spoglierebbe il suo Creatore? E soprattutto: che cosa resta da prendere quando Dio ha messo se stesso nelle nostre mani? Quando ha dato il suo unico Figlio? Quando ha scelto di fare in noi la sua dimora? Quando egli ci copre della sua stessa gloria?

Così san Giuseppe è creato per essere ai nostri occhi l’immagine della paternità di Dio. Una paternità vera, dono di Dio e non un prestito. Non c’è nulla da prendere al Padre eterno per prestarlo a san Giuseppe, padre per procura. Non si deve allontanare Giuseppe per paura che faccia ombra al Padre.

Alcuni obietteranno: “Noi abbiamo un solo padre: è Dio”. Ma costoro non hanno conosciuto né Gesù né il Padre: “Se Dio fosse vostro padre, voi mi amereste” replica il Signore (cfr. Gv 8,41-42). Volere immediatamente Dio come padre, non si ha né il Figlio né il Padre.

San Giuseppe, sii nostro padre! Noi vogliamo amare Gesù, noi vogliamo Dio come Padre!

Précédent

Suivant