Boutique

Plus de 500 titres

Carterie

Artisanat monastique

Pensiero 74

“Benedetto sia il Signore, Dio di Israele, da sempre e per sempre! Amen! Amen!” (Sal 40,14).
Quali delizie per gli angeli accompagnare la preghiera che saliva dalla casa di san Giuseppe.
Giuseppe insegnava i salmi a Gesù, Gesù cantava e insegnava a Giuseppe. La preghiera di benedizione si impossessava del cuore di suo padre, lo lavorava, lo forgiava alla somiglianza originale (cfr. Gn 1,27). Benedire è l’atto filiale. E il bambino Gesù, impegnato nell’imitare l’esemplare Giuseppe, comprendeva cosa significhi essere figlio del Padre.

San Giuseppe, che noi viviamo di benedizioni!

Précédent

Suivant